Pino Procopio

Procopio è un pittore spiritoso, allegro, diver-tente. E’ un fine umorista, sia come pittore che come scrittore (forse anche come architetto, essendo egli laureato in architettura). E’ ironico e autocritico.

Scrive di sé, parlando in terza persona, come Giulio Cesare:“Pino Procopio nasce a Guardavalle (CZ) il 16 Giugno del 1954, lo stesso anno c...

Procopio è un pittore spiritoso, allegro, diver-tente. E’ un fine umorista, sia come pittore che come scrittore (forse anche come architetto, essendo egli laureato in architettura). E’ ironico e autocritico.

Scrive di sé, parlando in terza persona, come Giulio Cesare:“Pino Procopio nasce a Guardavalle (CZ) il 16 Giugno del 1954, lo stesso anno che vede i natali della televisione, ma, a differenza di questa, egli nasce già a colori. Finita la terza elementare, decide di parlare il meno possibile. Alle scuole medie viene punito per aver realizzato una serie di disegni erotici. Durante una giornata di forte vento, mentre attraverso Piazza del Popolo a Roma, un foglio con il suo indirizzo e numero telefonico, carambolando sull’obelisco, va ad appiccicarsi sugli occhi di una gallerista romana. Durante la permanenza nella capitale, frequenta le varie gallerie e fa la conoscenza di molti artisti veri, ma anche finti, questi ultimi riconoscibili dall’abbigliamento

Altro

Pino Procopio Ci sono 11 prodotti.

Mostrando 1 - 11 di 11 articoli
Mostrando 1 - 11 di 11 articoli